Filler e acido ialuronico. Quanto durano i risultati?

Filler e acido ialuronico. Quanto durano i risultati?

Ritrovare un viso idratato, disteso, tonico ed elastico è una di quelle cose che riporta in pace col mondo dopo qualunque brutta giornata. Terapeutico per l'umore, grande alleato di bellezza: sfuggire alla seduzione del filler è difficile! Quell'energetica e fascinosa ampolla profuma di giovinezza e si pone in ascolto delle esigenze della pelle, per accompagnarla nella storia della sua vita. Dopo un'estate lunga ed intensa, quando i fenomeni di ossidazione e disidratazione cominciano ad alterare la luminosità del derma, l'acido ialuronico risponde, per rimpolpare il viso, per cancellare le rughe, per disattivare la degradazione delle cellule e rallentare l'invecchiamento cutaneo, stimolando la produzione dei captatori d'acqua negli strati più profondi della pelle. Con tutta l'affidabilità che oggi è richiesta alla medicina estetica, la fillermania conquista ogni giorno migliaia di like. Da Parigi a New York passando per Tokyo, tutti pazzi per il filler: l'acido ialuronico non conosce crisi di settore, anzi è un trattamento cosmopolita che porta il sorriso su milioni di pazienti. Un fenomeno in continua crescita, dove il protagonismo femminile non è più assoluto, e dove anche l'affollatissimo beauty world maschile attinge a piene mani.

- Qual è il trattamento estetico più richiesto dagli italiani?

Dott.ssa Maria Stella Tarico: “Ormai ricorrere a trattamenti estetici dai risultati rapidi e poco invasivi è una moda. Tra le tante soluzioni offerte dal settore della medicina estetica, il filler a base di acido ialuronico rappresenta certamente il trattamento più richiesto e amato dagli italiani.”

- Il motivo?

“Basta poco per correggere un difetto: una semplice punturina, indolore e sicura, che permette di ottenere un risultato naturale e armonico. L'acido ialuronico è infatti un grande alleato della bellezza della pelle, in grado di donare tonicità, idratazione ed elasticità. La sostanza è in realtà una componente già nota al derma, coinvolta in diverse funzioni biologiche, come la differenziazione e proliferazione cellulare, che permettono di mantenere giovane e luminosa la cute. Con l'invecchiamento, però, l'acido ialuronico che caratterizza la pelle si danneggia e si degrada, dettando la comparsa delle prime rughe. Ricorrendo ad un trattamento di filler, perciò, si reintegra nel tessuto dermico questa sostanza ottenendo non solo un'azione idratante e tonificante, ma anche un effetto volumizzante. Con un filler a base di acido ialuronico è infatti possibile volumizzare punti del viso e del corpo caratterizzati da cedimenti tissutali, prodotti da una perdita evidente di elastina e collagene.”

Elisir di giovinezza nel trattamento dell'invecchiamento cutaneo, ridisegna i tratti del viso, attivandosi in dimensione 3D e coniugando la bellezza con la salute della pelle. Insomma una piccola iniezione in punti specifici e il gioco è fatto! Il risultato è un equilibrio alchemico perfetto.

- Ma quanto durerà il risultato ottenuto?

“Un filler non è permanente ma temporaneo, e la sua durata si stabilisce, prima di tutto, in relazione alla qualità del prodotto adoperato. Si distinguono infatti tipologie di filler con diverse forme di cross-linkaggio che stabiliscono una più lunga o più breve permanenza della sostanza e quindi del suo effetto volumizzante. Inoltre ad influire sulla durata del trattamento è anche la zona in cui si è intervenuti nonché il numero delle sedute di filler già effettuate. In alcuni casi i risultati possono protrarsi fino a otto/dodici mesi, mentre in altri casi, dopo appena tre/quattro mesi è necessario già ricorrere a qualche ritocco. C'è poi da aggiungere che la durata media dei filler in aree assai mobili quali le labbra è minore rispetto a quella in aree meno dinamiche come i solchi naso-genieni. Infine anche il tipo di pelle del paziente, il suo stile di vita, l'età e l'esposizione al sole possono influire sulla permanenza dell'acido ialuronico. Si chiarisce in ogni caso che per ottenere risultati ottimali, naturali e armonici, fondamentali sono l'esperienza e la manualità del medico rispetto all'utilizzo del filler.”

Felici di guardarsi allo specchio, felici di piacersi. Senza bisturi né cicatrici. Senza dolore né tempi di recupero. L'irresistibile ingrediente segreto dalle caratteristiche straordinarie consente un effetto lifting in 15 minuti. E se la mano del medico è quella giusta, nessuno se ne accorgerà!