You are currently viewing Chirurgia estetica in estate? Sì!
Chirurgia estate

Chirurgia estetica in estate? Sì!

Qual è la vostra meta preferita per questa estate? Antelope Canyon, Ponte di Bastei, Pamukkale, Cala Luna, Calanques, Deserto di Merzouga, Caraibi, Maldive o Angthong National Park? Se state sognando una spiaggia paradisiaca, una laguna blu, un lago alpino, una città d’arte, un’isola sperduta del Pacifico o un luogo favoloso da vedere almeno una volta nella vita, sappiate che potete conciliare il vostro viaggio con un’altra esperienza estiva entusiasmante, da fare poco prima di preparare la valigia: la chirurgia estetica! Sì, sono sempre di più i pazienti che scelgono l’estate per celebrare una paligenesi di bellezza e pianificare un intervento, senza alcun aumento di controindicazioni, solo con qualche cautela: un territorio da esplorare programmando alla perfezione sia il pre che il post operatorio, considerando il fatto che per molti interventi i tempi di recupero si sono sostanzialmente ridotti.

Relaxed and recharged. Le vacanze sono una buona opportunità per recuperare le forze dopo un intervento chirurgico. L’estate è la stagione della spensieratezza, della ritrovata serenità, dell’energia, dei momenti decisionali e dei cambiamenti, quel periodo dell’anno in cui è possibile indugiare nel “dolcefarniente” fra lunghi sonni ristoratori, lente passeggiate in riva al mare e aperitivi al tramonto su comode poltrone relax. Ed è proprio il tempo libero che in estate ha permesso a chi lavora tutto l’anno di entrare nell’olimpo del ritocchino, fra ferie, lontananza dall’ambiente di lavoro, da colleghi curiosi o indiscreti e da molti impegni familiari.

Un’altra storia da raccontare e da postare sui Social: tra gli interventi iconici, ciak e azione sulla Mastoplastica Additiva, per far sfoggio di un bikini body tutto da invidiare.

Dottoressa Maria Stella Tarico, chirurgo plastico: “Gli interventi estetici ai quali è possibile sottoporsi in estate sono tanti. La Mastoplastica Additiva è uno dei più richiesti, e i tempi di recupero oggi sono molto rapidi: la medicazione compressiva nel post operatorio viene mantenuta per i primi 2/4 giorni, dopo i quali la paziente potrà indossare un reggiseno sportivo. Le normali attività potranno essere riprese anche dopo 7 giorni, mentre sforzi e attività sportive sono consigliate dopo 4 settimane”.

– Ma come gestire il dolore post operatorio?

“Una delle maggiori preoccupazioni del paziente, quella legata ai sintomi dolorosi post intervento, oggi è solo preistoria: i dolori sono ridotti praticamente a zero grazie ai nuovi protocolli antidolorifici, che migliorano sensibilmente la qualità del post operatorio. Inoltre l’eliminazione del dolore connesso all’atto chirurgico non solo migliora la sensazione di benessere, ma facilita anche una più rapida ripresa e riduce il rischio di alcune complicanze ”.

– Quali altri interventi si possono fare in estate?

“Anche la Mastopessi, l’Addominoplastica, la Liposcultura, l’Otoplastica e la Rinoplastica sono compatibili con l’estate, a patto che si osservino poche e semplici regole, come l’attenzione ai raggi del sole: i processi di cicatrizzazione richiedono tempo, e le cicatrici devono essere protette con i filtri solari più elevati, da applicare almeno 20 minuti prima di uscire e da riapplicare ogni 2 ore. Attenzione poi al contatto con l’acqua: meglio attendere almeno un paio di settimane prima di fare il bagno, e comunque fino a quando le ferite si saranno rimarginate. Addominoplastica e Liposcultura richiedono nel post la fascia elastica contenitiva per 30 giorni, quindi attenzione alle temperature elevate, meglio trascorrere la convalescenza con un clima non troppo umido, magari in montagna o in ambienti climatizzati. Per evitare sgradite sequele, inoltre, dopo qualunque intervento è raccomandato il riposo assoluto per i primi 3/4 giorni post operatori. Una resta comunque la regola fondamentale, ed è valida in ogni stagione: sottoporsi alla chirurgia estetica nelle migliori condizioni fisiche possibili”.

Il momento giusto lo decide il paziente. E se alla prova costume non ci si sente a proprio agio, che si tratti di enfatizzare i muscoli, di rimuovere il grasso, di eliminare la pelle cadente dall’addome o di aumentare il volume del seno, l’obiettivo finale resta quello di modellare il proprio corpo a proprio piacimento. Benvenuta Summer Surgery!