Schwarzy: le nuove frontiere della stimolazione muscolare elettromagnetica

Schwarzy: le nuove frontiere della stimolazione muscolare elettromagnetica

Un universo parallelo dove poter rassodare il corpo, ridurre le adiposità localizzare, potenziare ed incrementare la massa muscolare, il tutto con il massimo comfort: S come Sculpting, S come Schwarzy. Si chiama così il device delle meraviglie, il nuovo sistema per la tonificazione dei muscoli ed il body shaping. La sperimentazione spinge la tecnologia verso nuovi traguardi e performance inattese, per vestire il corpo con la fisicità prorompente di un atleta, un outfit ridisegnato nell’aspetto, nella forma e nella sostanza: il dispositivo, accessoriato da una valenza high tech, l’energia elettromagnetica, offre protocolli programmati su misura, trattamenti studiati e personalizzati sul livello di fitness, sulla forma fisica e sugli obiettivi dei pazienti. Attraverso la stimolazione neuromuscolare, un allenamento intensivo e al contempo passivo consente un calo ponderale ed un body sculpting senza alcuno sforzo fisico.

Un tempo si chiamava “attività passiva”. Concepito inizialmente per la riabilitazione di pazienti con traumi muscolo-scheletrici costretti all’immobilità, questo sistema consentiva il recupero del tono muscolare ed il ritorno in tempi rapidi all’esercizio attivo. E da sistema riabilitativo in caso di deficit a potenziamento muscolare il passo è stato breve: in una scena di “Dragon, the Bruce Lee story”, il film di Rob Cohen che ripercorre la vita dell’artista marziale di Hong Kong, si può notare l’uso che Bruce Lee ne faceva per allenarsi e potenziare il torace. Ma il viaggio di questo concept ha raggiunto oggi mete sorprendenti.

Dottoressa Maria Stella Tarico, chirurgo plastico: “L’abilità di Schwarzy è molto performante. Il dispositivo invia impulsi che stimolano le contrazioni muscolari e tratta i tessuti in modo mirato secondo diverse modalità. Può agire su diversi distretti corporei grazie ai suoi manipoli ergonomici, che si adattano ad addome, fianchi, gambe, braccia e glutei. Il rapido cambiamento dei campi magnetici generati dal dispositivo trasmette corrente in profondità, direttamente al tessuto muscolare, contraendolo e rilasciandolo. I vantaggi immediati sono molteplici: l’induzione di una forte reazione metabolica, una lipolisi intensiva all’interno delle cellule adipose che polverizza il grasso corporeo, il miglioramento della circolazione sanguigna e dell’ossigenazione, l’aumento della forza e della resistenza dei muscoli, la riduzione dei fattori di rischio correlati a obesità e pre-obesità”.

Schwarzy è totalmente non invasivo. Il trattamento si svolge nel massimo comfort, non danneggia minimamente il tessuto dermo-epidermico e la procedura è indolore. Ma su cosa si basa la sua tecnologia innovativa?

Dottoressa Maria Stella Tarico: “Schwarzy utilizza una nuova tecnologia, la FMS (Stimolazione Magnetica Focalizzata), che attiva contrazioni involontarie sopra-massimali del tessuto muscolare per una stimolazione profonda, 2.5 tesla, superiore a quella ottenibile volontariamente da un soggetto in fase di allenamento. Con poche sedute è possibile raggiungere degli eccellenti risultati”.

Il mondo dell’elettrostimolazione muscolare si impossessa così di codici nuovi, di vibranti performances e di risultati straordinari, e con le sue energie creative affronta nuove sfide. È lo stato dell’arte di certe eccellenze della medicina estetica, dedicate al rimodellamento corporeo maschile e femminile.

Schwarzy, la nuova bellezza è atletica.