Il futuro è già presente. Nuovi impianti mammari Impleo by Nagor, sicurezza, morbidezza, resistenza, indeformabilità.

Partire per lo spazio, sperimentare l’assenza di forza di gravità e raggiungere quote superiori ai 100 km di altezza: 500 posti all’anno, biglietti in vendita a 200 mila dollari. La Virgin Galactic, creata dal magnate Richard Branson, organizza voli spaziali suborbitali commerciali. Presto potremo raggiungere Nibiru e Orione e perderci fra le galassie.

Teletrasporto, trasferimento di materia. Diario del capitano, data stellare 9.545, una delle tecnologie più affascinanti di Star Trek diventa realtà. Oggi c’è un nuovo record di teletrasporto stabilito dagli scienziati cinesi, con la sincronizzazione istantanea di una coppia di fotoni a distanza di 500 km l’uno dall’altro, il primo sulla terra, in un laboratorio nel Tibet, ed il secondo in orbita solare eliosincrona sul satellite Micius.

Panta rei, tutto cambia. Sperimentare il futuro è presente. Tutto ormai è possibile. Ed anche in tema di impianti mammari siamo all’alba di una nuova era. Quella che può sembrare fantascienza è già una scienza, ed è già una realtà per 2 milioni di donne in tutto il mondo. Oggi vi presentiamo Impleo, una nuova gamma di protesi mammarie hi tech, talmente malleabili e morbide da poter essere ritorte e strizzate senza mai perdere la forma originaria. Prodotta dall’azienda britannica Nagor, una società che opera in oltre 70 paesi nel mondo, incorpora una tecnologia innovativa grazie ad un gel di silicone altamente coesivo per la massima sicurezza evirtualmente infratturabile per la massima resistenza. Indeformabile, con garanzia a vita, ha ottenuto rapidamente uno straordinario successo, tanto che sui social media circolano video con incredibili dimostrazioni di indistruttibilità, test di pressione e test di resistenza: un medico inglese ha tentato con un escavatore di spaccare il dispositivo protesico senza riuscirvi, e un chirurgo argentino è salito sulla protesi con la sua automobile, senza peraltro scalfire minimamente l’impianto. La rivoluzionaria tecnologia di Impleo è stata accolta dai chirurghi plastici di tutto il mondo come un vero salto di qualità. La sua consistenza consente di comprimere la protesi, di strizzarla come un panno in microfibra, di farla scivolare all’interno di un piccolo anello da una parte all’altra come fosse un fazzoletto di seta. Potrà quindi essere impiantata tramite una piccolissima incisione, con una conseguente riduzione della cicatrice. Inoltre l’esclusiva morbidezza al tatto consente alle pazienti una sensazione di naturalezza incomparabile. Prima di Impleo? Le protesi morbide non erano mai state indeformabili. Impleo è morbida e indeformabile grazie al memory foam, l’effetto memoria di cui è dotata. Merito del Silogel Twist, il nuovo gel con caratteristiche uniche, che insegue l’ambizioso obiettivo di creare un volume ed una forma assolutamente naturali, e che resta stabile anche quando la protesi viene sezionata. Il paradigma è cambiato. Sostanzialmente parliamo di Sicurezza, giunta a livelli esponenziali grazie a inventori, a ricercatori, a scienziati visionari e creativi di fama mondiale.

“La logica ti porterà da A a B. L’immaginazione ti porterà dappertutto… Imagination is more importante than Knowledge. For Knowledge is limited, whereas imagination embraces the entire world, stimulating progress, giving birth to evolution”. L’immaginazione è più importante della conoscenza, perché la conoscenza è limitata, mentre l’immaginazione abbraccia l’intero mondo, stimolando il progresso, dando vita all’evoluzione. Albert Einstein.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *