Addominoplastica. Il sogno diventa realtà.

Addominoplastica. Il sogno diventa realtà.

Post gravidanza e post dimagrimento. Eccesso adiposo ed eccesso cutaneo. Rilassamento addominale e pelle a grembiule. Le trasformazioni lasciano il segno e causano evidenti inestetismi. La soluzione? Lifting dell’addome, in una parola, Addominoplastica.

Si, la Gravidanza è un’esperienza stupenda, una nuova vita che viene al mondo. Ed anche la Chirurgia Bariatrica è un’esperienza incredibile, una montagna di grasso si scioglie come per incanto. Ma c’è anche un Post. Cosa fare dopo? Sono rarissimi i casi in cui la pelle torna al suo posto. L’addome cede inesorabilmente. Il rilassamento addominale è un inestetismo difficile da gestire e da combattere. Crea disagio, anche con il proprio partner. Dieta o attività fisica non funzionano. I vestiti larghi ingoffano, i vestiti aderenti mettono tutto in evidenza.

Un tempo i canoni tradizionali interpretavano come bella una donna abbondante, con forme pronunciate e arrotondate, come la Venere di Milo o le Tre Grazie di Rubens. Ma mai, in nessuna bellezza florida o giunonica della storia, abbiamo visto un rilassamento addominale o un ventre a grembiule. Desiderare di sbarazzarsene, più che un’esigenza estetica, è un diritto civile.

Oggi esibire una zona addominale piatta è archetipo di bellezza, è il sogno di chiunque curi l’estetica del proprio corpo. La forma a clessidra è diventata la forma per eccellenza della donna contemporanea. E grazie ad un intervento con semplice anestesia epidurale, o locale con sedazione, il sogno diventa realtà. Spesso associata a liposuzione per completare un processo di restyling radicale, l’Addominoplastica ricostruisce la parete muscolare ripristinando le caratteristiche anatomiche di un ventre piatto, ridisegna il busto, migliora il profilo addominale. Se il suo tratto caratteristico è di ridare la giusta forma ad una linea che sembrava sparita, i suoi effetti collaterali sono l’aumento dell’autostima, la sicurezza, la disinvoltura con il partner. Si procede dalla piega sovrapubica, e ciò permette che la piccola cicatrice resti perfettamente nascosta dall’intimo o dal bikini. E se la cute flaccida è sotto l’ombelico, basterà una mini-addominoplastica. Addio pelle cadente. Il vero peccato è non approfittarne.