Mesoterapia

Mesoterapia (trattamento cellulite)


mesoterapia
Durata: 20 minuti
Ricovero: nessuno
Recupero: immediato
Anestesia: nessuna

Mesoterapia: informazioni generali 

La mesoterapia rappresenta una modalità particolare di somministrazione dei farmaci, che si realizza per via iniettiva. Nella zona da trattare vengono praticate più iniezioni di piccolissime quantità di farmaco, che poi si diffonde nei tessuti circostanti svolgendo la sua regolare attività. In mesoterapia possono essere impiegati sia i farmaci della farmacologia ufficiale, sia farmaci omeopatici. I vantaggi della mesoterapia consistono nelle minime quantità di farmaci usate, nella prolungata durata di azione (grazie al deposito dermico che si realizza in sede intradermica e che permette in genere un’unica somministrazione settimanale), nella rapidità di azione (perché si inietta in prossimità della sede della patologia ), e nei bassi livelli di farmaci circolanti nel sangue, e quindi con assenza di effetti collaterali. L’approccio mesoterapico può essere considerato un trattamento di elezione nelle patologie che si manifestano in sedi circoscritte o quando i farmaci abitualmente impiegati provochino importanti effetti collaterali in altre sedi.

INDICAZIONI PRINCIPALI

L’efficacia della mesoterapia è totalmente legata all’azione dei farmaci somministrati e presupposti essenziali per un buon risultato sono la corretta diagnosi e l’impiego di principi attivi di comprovata efficacia per quella determinata patologia. In linea generale si ha una buona riduzione dei sintomi legati all’insufficienza venosa (pesantezza e gonfiore alle gambe, edemi, etc ..) e un’arresto dell’evoluzione della cellulite. L’entità della risposta e la durata della terapia dipendono da vari fattori quali il tipo di patologia, la sua gravità ed evolutività, la presenza di altre condizioni morbose concomitanti, l’età, la reattività individuale, lo stile di vita, le abitudini personali. In genere si eseguono sedute settimanali che, raggiunto l’obiettivo, possono diventare quindicinali e poi mensili, ma essendo patologie croniche, necessitano di cicli terapeutici a scadenze periodiche. In genere sono sufficienti 15 minuti a seduta, ma dipende dal numero e dall’estensione delle sedi da trattare. La percezione dolorosa dipende molto dalla sensibilità individuale e dalle sedi del trattamento, ma è sempre ben sopportabile.

CONTROINDICAZIONI ED EFFETTI COLLATERALI

Bisogna sempre segnalare al medico la comprovata allergia al farmaco da utilizzare, così come le gravi alterazioni della coagulazione, altri trattamenti farmacologici in corso o le patologie sistemiche croniche. La formazione di un piccolo ponfo cutaneo è segno della corretta esecuzione della mesoterapia, segno che scompare in poche ore. Altri effetti indesiderati possono essere un transitorio arrossamento, un lieve sanguinamento, o piccoli ecchimosi ed ematomi nelle sedi delle punture (maggiori se si assumono aspirina o anticoagulanti), rarissime complicanze infettive locali. Tali reazioni scompaiono spontaneamente in pochi giorni. Le reazioni allergiche possono invece manifestarsi anche dopo un’iniziale periodo di terapia senza problemi, con manifestazioni locali, ma talvolta anche sistemiche. Tuttavia non è necessario eseguire preliminarmente un test allergometrico. In occasione del primo trattamento è opportuno inoculare una piccola dose del farmaco per testare un’eventuale reazione.

INDICAZIONI POST-TRATTAMENTO

Occorre evitare a breve distanza di tempo dal trattamento di eseguire massaggi, pressoterapie, applicazioni di ultrasuoni per evitare la rapida diffusione del principio attivo nei tessuti circostanti. Non bisogna esporsi al sole o a raggi UVA prima della completa scomparsa dei segni cutanei del trattamento per evitare iperpigmentazioni che possono esitare in macchie cutanee.

Visita preliminare, trattamento e decorso post-trattamento saranno effettuati e monitorati personalmente dalla dottoressa Maria Stella Tarico presso il Centro di Catania.


Hai dubbi? Parliamone

Contattaci. Ci confronteremo, gratuitamente e senza alcun impegno.


Maria Stella Tarico – miodottore.it